“In vetta alla più alta Montagna del Trentino, sulle tracce dei grandi pionieri”.

 

Fuori dal Rifugio Segantini è ancora buio; Solo le luci delle nostre lampade frontali illuminano i nostri passi assonnati, per fortuna l’inizio del percorso è molto agevole.

Salendo lungo lisce rocce montonate levigate dall’azione incessante di un ghiacciaio che, ormai scomparso, scendeva dalle pendici est della Presanella, ci portiamo sul filo della stretta morena.

Mentre procediamo con passo costante dietro le nostre spalle, il sole ci da il buon giorno emergendo dalle poderose cime del gruppo delle Dolomiti di Brenta e in un attimo tutto quello che ci circonda si ammanta di rosso fuoco, la parete est della Presanella davanti a noi sembra quasi una piramide faraonica; cinquecento metri di roccia granitica detta Tonalite* precipitano verso la Vedretta d’Amola.

Certo che rispetto a centocinquanta anni fa quando, i grandi esploratori Freshfield, Beachcroft e Walker assieme alle loro Guide salirono per primi il 27 agosto 1864 questa maestosa vetta DI 3558m, il paesaggio è un po cambiato, parecchio ghiaccio si è sciolto ma i grandi paesaggi che si vedono lungo la salita e le sensazioni inebrianti dell’alta montagna sono rimaste immutate.

Partite con le Guide Alpine di Dolomitiup per gustarvi quest’avventura alpina, fatta di ripidi pendii di neve da attraversare muniti di ramponi e da brevi tratti attrezzati che ci permetteranno di arrivare lassù e toccare il cielo con un dito.

Durata:

2 giorni

Quando Andiamo:

Su richiesta da giugno ad ottobre.

 

e nelle seguenti date:

04-05  settembre  2021

Dove si svolge:

Trentino, val d’Amola, Rifugio Giovanni Segantini 2373m s.l.m.

all’interno del Parco Naturale Adamello-Brenta

gruppo montuoso dell’Adamello-Presanella.

 

Lugo e orari di ritrovo verranno comunicati via mail al momento dell’iscrizione 

Difficoltà e Capacità Richieste:

Ascensione classificata PD+*

Qualche esperienza su terreno alpinistico EEA*

Buon allenamento agli sforzi in alta quota

Quanto Costa:

Da 150 euro a persona.

Il costo varia in base al numero dei partecipanti.

 

I costi comprendono:

Accompagnamento supervisione e consulenza da parte della Guida Alpina

Utilizzo dell’attrezzatura per chi non la possiede (piccozza, ramponi, imbrago, casco).

Reportage fotografico.

 

I costi non Comprendono:

Vitto e alloggio dei partecipanti al  Rifugio Segantini in Val d’Amola

Vitto ed alloggio in Rifugio della Guida Alpina da dividere tra i partecipanti

Spostamenti in auto

Tutto quello non menzionato alla voce “I costi comprendono”

Programma:

 

1° giorno

Dalla Val Rendena con l’auto si percorre tuta la Val Nambrone fino al parcheggio del Rifugio Segantini

(località Malga Vallina d’Amola mt. 2020),

qui percorrendo il sentiero 211 si arriva al Rifugio posto a 2373m s.l.m. dove si pernotta.

dislivello in salita 400m 1 ora 1 ora e mezza.

 

2° giorno

Partenza molto presto dal Rifugio Segantini e salita alla cima della Presanella 3558m.

Dalla cima dopo aver ammirato il meraviglioso panorama a 360° ed alcune delle cime, tra cui Adamello e Ortles-Cevedale si ridiscende per il medesimo itinerario fino al Rifugio e poi al parcheggio.

Dislivello in salita 1200m ore 4-5

Dislivello in discesa fino al parcheggio 1600m ore 6-7.

 

Il programma sopra elencato potrebbe subire variazioni in base alle condizioni

nivometeorologiche e alle capacità dei singoli partecipanti.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni contatta [email protected]